10 tecniche salva-schiena!

10 tecniche salva-schiena!

  1. Se siamo soggetti sottoposti a molte ore di lavoro da scrivania, è opportuno, quando si ha un attimo di tempo, alzarsi e camminare.
  2. Risulta salutare alternare alcune ore di lavoro in posizione seduta e in piedi. Ad esempio: 3 ore seduti, poi mezz’ora in piedi.
  3. Se siamo sottoposti a svariate ore di ufficio, è opportuno utilizzare una palla gonfiabile al posto delle sedie, per sottoporre a minor carico la colonna.
  4. Evitiamo di tenere oggetti nella tasca posteriore dei pantaloni quando stiamo seduti: potrebbe richiedere un compenso sacro-iliaco che, a lungo termine, può portare a fastidiosi problemi.
  5. Per chi viaggia molte ore, è opportuno ricordarsi di fermarsi almeno ogni 3 ore anche per pochi minuti, per permettere alle strutture di riprendere una posizione diversa scendendo dal mezzo per una pausa.Stesso discorso vale per i viaggi aerei. Non stiamo tutto il tempo seduti, ma mettiamoci in movimento per 5 minuti dopo qualche ora di stasi, questo aiuterà prevenire anche gonfiori agli arti inferiori, frequenti dopo i lunghi voli.
  6. Una tecnica semplice e veloce di mantenimento è il famoso saluto al sole. Effettuato tutte le mattine, anche solo per 10 minuti, può aiutarci considerevolmente a mantenere un buon livello di elasticità.
  7. L’idratazione è fondamentale! Bere anche poco di più rispetto alle nostre attuali abitudini aiuta i dischi, che devono sempre essere rimpolpati e sani.
  8. Scegliere l’osteopatia anche a livello preventivo è molto importante. Attraverso i trattamenti è possibile predisporre il corpo a mantenere lo stato di adattamento migliore per stabilizzare il benessere della colonna
  9. Godersi la vita: sono da preferire tutte le attività all’aria aperta. Se potete, dedicatevi a camminate nei boschi, immersi nella natura. È importante camminare o correre su terreni irregolari e morbidi, non rigidi e ripetitivi come l’asfalto, perché siamo stati creati per muoverci e per correre su terreni irregolari.