Osteopata a Milano

Trattamento osteopatico

Con la premessa che ogni trattamento è differente su ogni persona, in generale sono individuabili diversi approcci che l’osteopata può seguire: Approccio cranio-sacrale: si occupa di ripristinare la qualità della mobilità delle ossa craniche, trattando di conseguenza le strutture vascolari, nervose e connettivali a stretto contatto con le ossa stesse. Approccio Viscerale: ripristina la mobilità dei visceri e risulta essere utile in casi di problematiche agli organi interni, come : polmoni, stomaco, fegato, reni, esofago, intestino, utero e vescica. Approccio strutturale: utilizza come leve le ossa, i tendini e le articolazioni per migliorare l’elasticità dell’area in esame, migliorandone la funzione. Approccio Fasciale: sfrutta l’importante distesa del tessuto connettivo che tutto avvolge (muscoli, ossa, tendini, articolazioni, visceri) migliorandone l’elasticità, favorendo quindi un recupero di mobilità anche a distanza dal punto di applicazione .